Il quartiere a Luci Rosse di Anversa

Apr 04, 12 Il quartiere a Luci Rosse di Anversa

Oggi vi porto alla scoperta di Anversa, città che ho visitato, in compagnia della mia ragazza, a Settembre 2011: non tutti sanno infatti che proprio qui c’è il più grande quartiere a luci rosse del Belgio (Antwerp Red Light District).

Situato quasi al centro della città, è un quartiere come gli altri: attrazione principale sono le ragazze in vetrina, disponibili per prestazioni a pagamento; mentre camminate davanti alle vetrine, molte ragazze vi chiameranno, invitandovi ad entrare e contrattare il prezzo. Impossibile non notare la presenza costante di poliziotti in bici o a piedi in tutta la zona.

Certamente più piccolo del noto Red Light District di Amsterdam, mi è sembrato comunque di vedere che propone un’offerta 🙂 piuttosto vasta: donne giovani e meno giovani, magre e non, etc. Una delle vie principali dove si sviluppa il quartiere a luci rosse è Oude Manstraat.

Da vedere la Villa Tinto House of Pleasure, edificio all’avanguardia ideato dall’architetto Arne Quinze ed inaugurato solo sei anni fa, dove pare siano in uso misure igieniche e di sicurezza innovative.

In tutta l’area è vietato fare fotografie e noi ci siamo attenuti a questa regola, anche per preservare la privacy sia delle ragazze che dei loro clienti: ho scattato solo questa fantastica foto della vetrina di un’agenzia di comunicazione situata a margine del quartiere (ovviamente il Red Light è a sinistra 😀 )

Quartiere a Luci Rosse di Anversa

Come arrivare al Quartiere a Luci Rosse di Anversa

Io e la mia ragazza, senza nessuno sforzo particolare, abbiamo raggiunto la zona a piedi: dalla stazione dista 1,8km, mentre dal Grote Markt (la Piazza del Mercato situata al centro di Anversa) dista meno di un chilometro.

Come sempre, se l’articolo vi è piaciuto potete ringraziarmi con un Mi piace su Facebook o condividendo l’articolo con i vostri amici. Se invece volete farmi qualche domanda o chiedere consigli, potete usare i commenti qui sotto 😉

Gianluca.